eBook kairafanan.co ß Stalin Biografia di un dittatore MOBI Ø Stalin

Per un uarto di secolo 1929 1953 Iosif Stalin è stato il padrone assoluto dell'Unione Sovietica Dall'ufficio al Cremlino o dalle dacie fuori Mosca dove spesso risiedeva il dittatore gestiva con pugno di ferro ogni aspetto della vita sociale sulla base di un'interpretazione estremistica e ultrasemplificata del marxismo Ossessionato dall'idea di nemici interni pronti a tradirlo Stalin instaurò un regime di terrore che non permise mai a nessuno dei suoi sudditi di sentirsi al sicuro Si calcola che ben 60 milioni di persone incolpevoli abbiano subito i tragici effetti della discriminazione e repressione fino alla pena capitale Eppure oggi in Russia sembra rifiorire il mito di Stalin uale figura storicamente necessaria che ha avuto uantomeno il merito di trasformare un paese arretrato in una superpotenza industriale in grado di affrontare e sconfiggere Hitler Oleg Chlevnjuk considerato il maggior esperto mondiale di Stalin e del suo tempo si oppone a tale tendenza giustificazionista sfatando vari miti sul despota sovietico da uelli celebrativi che lo dipingono come amministratore eccelso stratega militare lungimirante vittima di ambiziosi e avidi collaboratori agli altri opposti che lo vorrebbero traditore del lascito di Lenin o addirittura e unicamente belva assetata di sangue e criminale sadico e paranoicoPer un uarto di secolo 1929 1953 Iosif Stalin è stato il padrone assoluto dell'Unione Sovietica Dall'ufficio al Cremlino o dalle dacie fuori Mosca dove spesso risiedeva il dittatore gestiva con pugno di ferro ogni aspetto della vita sociale sulla base di un'interpretazione estremistica e ultrasemplificata del marxismo Ossessionato dall'idea di nemici interni pronti a tradirlo Stalin instaurò un regime di terrore che non permise mai a nessuno dei suoi sudditi di sentirsi al sicuro Si calcola che ben 60 milioni di persone incolpevoli abbiano subito i tragici effetti della discriminazione e repressione fino alla pena capitale Eppure oggi in Russia sembra rifiorire il mito di Stalin uale figura storicamente necessaria che ha avuto uantomeno il merito di trasformare un paese arretrato in una superpotenza industriale in grado di affrontare e sconfiggere Hitler Oleg Chlevnjuk considerato il maggior esperto mondiale di Stalin e del suo tempo si oppone a tale tendenza giustificazionista sfatando vari miti sul despota sovietico da uelli celebrativi che lo dipingono come amministratore eccelso stratega militare lungimirante vittima di ambiziosi e avidi collaboratori agli altri opposti che lo vorrebbero traditore del lascito di Lenin o addirittura e unicamente belva assetata di sangue e criminale sadico e paranoicoPer un uarto di secolo 1929 1953 Iosif Stalin è stato il padrone assoluto dell'Unione Sovietica Dall'ufficio al Cremlino o dalle dacie fuori Mosca dove spesso risiedeva il dittatore gestiva con pugno di ferro ogni aspetto della vita sociale sulla base di un'interpretazione estremistica e ultrasemplificata del marxismo Ossessionato dall'idea di nemici interni pronti a tradirlo Stalin instaurò un regime di terrore che non permise mai a nessuno dei suoi sudditi di sentirsi al sicuro Si calcola che ben 60 milioni di persone incolpevoli abbiano subito i tragici effetti della discriminazione e repressione fino alla pena capitale Eppure oggi in Russia sembra rifiorire il mito di Stalin uale figura storicamente necessaria che ha avuto uantomeno il merito di trasformare un paese arretrato in una superpotenza industriale in grado di affrontare e sconfiggere Hitler Oleg Chlevnjuk considerato il maggior esperto mondiale di Stalin e del suo tempo si oppone a tale tendenza giustificazionista sfatando vari miti sul despota sovietico da uelli celebrativi che lo dipingono come amministratore eccelso stratega militare lungimirante vittima di ambiziosi e avidi collaboratori agli altri opposti che lo vorrebbero traditore del lascito di Lenin o addirittura e unicamente belva assetata di sangue e criminale sadico e paranoico